Home / Articoli in Italiano / Rossinavi vara Aurora, il superyacht di 49m dal cuore sportivo

Rossinavi vara Aurora, il superyacht di 49m dal cuore sportivo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestShare on TumblrShare on StumbleUponShare on RedditEmail this to someone

Rossinavi, il cantiere viareggino noto per aver varato alcuni tra gli altri yacht più innovativi degli ultimi anni, tra i quali: il 70m Numptia (oggi High Power III), i 48.30m Param Jamuna IV e Polaris I, il 38.55m Taransay e più recentemente, a fine Febbraio, il 49.90m Endeavour II, è stato protagonista lo scorso weekend del varo del superyacht Aurora.

Rossinavi yacht Taransay, Polaris I, Endeavour III

Da sx verso dx, M/Ys: Taransay, Polaris I, Endeavour II

Il motor yacht, lungo 49m e largo 8.90m, colpisce fin dal primo sguardo per le sue forme filanti, votate al dar un aspetto sportivo all’anima che racchiudono e ricche di dettagli stilistici rivoluzionari, in cui è ben riconoscibile la firma del noto yacht designer Fulvio de Simoni. L’aspetto fluido delle forme esterne trova il suo complemento in ampi spazi esterni di relax, confortevoli e spaziosi.

Rossinavi Aurora Yacht

Dalla plancia di poppa, fornita di una gradinata a scomparsa in grado di immergersi in acqua così come di elevarsi per render più agevole l’accedere allo yacht da banchina, si ha accesso al beach club e, per mezzo di due scalinate tra loro simmetriche e coronanti il profilo posteriore del superyacht, alla zona poppiera del main deck.

Rossinavi Aurora Yacht

Da qui è possibile proseguire verso il salone interno, oppure salire sull’upper deck e raggiungere la zona di prua ospitante ampi spazi prendisole. Su quest’ultimo ponte, a definire un elemento visivo centrale nonché di distribuzione verso gli spazi tutt’intorno, è situata verso poppa una scenografica Jacuzzi circolare, verso di essa affaccia la suite armatoriale che oltre a godere di una splendida vista sul mare, grazie ad una vetrata a sezione semicircolare, può contare su di un ampio bagno e cabina-armadio.

Rossinavi Aurora Yacht

Proseguendo verso prua rispetto alla cabina armatoriale, dal ponte superiore è possibile scendere direttamente a quello principale. Il main deck, così come gli altri due ponti, è caratterizzato da un design interno contemporaneo, pulito e piacevole alla vista, disegnato da Achille Salvagni. Nell’area interna di questo ponte sono collocati una sala da pranzo ed un salotto, illuminati da vetrate a tutt’altezza e in continuità con una zona pranzo esterna ben riparata dalla radiazione solare. Verso prua trovano invece posto due cabine ospiti doppie ed una cabina VIP, quest’ultima è del tipo ‘full-beam’, sfruttante cioè l’intero baglio dello yacht, e dotata di ampie finestrature affacciate sull’estrema prua, uniche nel loro genere e nella vista in grado di regalare.

Rossinavi Aurora Yacht

Aurora, una volta consegnata al suo armatore, potrà offrire ai suoi ospiti due cabine doppie anche nel lower deck, della stessa tipologia di quelle collocate sul ponte principale. L’ultimo gioiello nato in casa Rossinavi potrà quindi ospitare complessivamente fino a 12 ospiti, oltre che a 9 membri dell’equipaggio alloggiati in 4 cabine ‘Pullman’ sul ponte inferiore, tutte dotate di bagno privato, ed in una cabina appositamente allestita per il capitano, situata sull’upper deck e limitrofa alle plance di comando.

Rossinavi Aurora Yacht

Per quanto riguarda le prestazioni attese, l’aspetto sportivo di Aurora non dovrebbe tradire le migliori aspettative, ci si aspetta infatti che lo yacht possa raggiungere una velocità massima di circa 21 nodi, avere una velocità di crociera a mezzo carico di 17 nodi, ed un’autonomia di 3.800 miglia marine a 12 nodi. Tutto ciò sarà reso possibile grazie ad una carena attentamente progettata dallo studio Arrabito Naval Architects, oltre che da un’ottima motorizzazione: una coppia di motori diesel MTU 12V 4000 M93L sviluppanti 3.460bhp (2.580kW, per chi preferisse l’unità di misura del Sistema Internazionale).

 

error: